Home | Democrazia Partecipata

Democrazia Partecipata

Democrazia Partecipata (L.R. n. 5 del 28/01/2014, art. 6)

Il Sindaco Ivan Martella informa la cittadinanza che il 27/11/2020 è stata approvata la deliberazione di G.M. n. 172 avente per oggetto: "Approvazione schema avviso pubblico per realizzazione
"democrazia partecipata".

Ai fini della destinazione dei fondi di cui all'art. 6, comma i della L.R. n° 5/2014 (come modificata dal comma 2 dell'art. 6 della L.R. 9/2015), la quota del 2% delle somme trasferite dalla Regione Siciliana a questo Ente dovrà essere spesa con forme di "democrazia partecipata utilizzando strumenti che coinvolgono la cittadinanza per la scelta di azioni di interesse comune".

Le azioni su cui i cittadini sono invitati ad esprimere la loro preferenza sono:

  • Verde pubblico, arredo, manutenzione e decoro urbano
  • Prevenzione del dissesto idrogeologico
  • Manutenzione strade
  • Innovazione tecnologica e digitalizzazione

La misura che otterrà più preferenze sarà finanziata in ragione del 50% dell'importo disponibile, alla misura che risulterà 2^ nelle preferenze espresse verrà assegnato il 30%, alla misura che risulterà 3^ invece verrà assegnato il 20%.

L'importo totale ammonta a circa € 8.000,00.

Le indicazioni in merito alla preferenza dovranno pervenire entro il 9 dicembre al Comune di Raccuja attraverso la compilazione di uno modulo online oppure mediante invio alla casella di posta elettronica democrazia.partecipata@comune.raccuja.me.it o mediante consegna a mano all'ufficio protocollo del seguente modulo cartaceo da scaricare e compilare al quale allegare copia del documento di riconoscimanto.

Cliccare qui per scaricare il modulo cartaceo.

Ciascun cittadino potrà esprimere personalmente una sola preferenza allegando documento di riconoscimento. Non saranno valutate proposte presentate per conto di terzi.

Nel modulo online, attraverso la cui compilazione si autorizza il Comune di Raccuja al trattamento dei dati personali inseriti ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e del GDPR (Regolamento UE 2016/679), si dovrà indicare l'indirizzo mail, nome, cognome, codice fiscale, luogo di nascita, provincia, indirizzo di residenza, recapito telefonico, tipo di documento di riconoscimento, numero dello stesso, data di rilascio, l'ente che lo ha rilasciato, la relativa data di scadenza, il file in .pdf o .jpeg del documento di riconoscimento, l’opzione preferita.

Cliccare qui per la compilazione del modulo online.